Sviluppo degli studi di genere nelle scuole universitarie svizzere

L’istituzionalizzazione degli Studi di Genere in Svizzera è stata consentita grazie ad anni di militanza di ricercatrici femministe, in particolar modo dall'associazione FemWiss, fondata nel 1983. Varie cattedre e istituti sono così stati creati a metà degli anni novanta, prima che la Confederazione sviluppi programmi di incoraggiamento, dapprima sull’egida della Conferenza universitaria svizzera (CUS), e dopo da swissuniversities. Le università hanno così usufruito dal 2000 al 2016, di quattro periodi di finanziamento, in modo da consolidare la ricerca e l’insegnamento nell’ambito degli Studi di genere.

Oggigiorno, gran parte delle scuole universitarie propongono insegnamenti di studi di genere, che spaziano da moduli di introduzione a corsi specialistici di livello BA e MA. Per di più, varie scuole e programmi dottorali sono stati aperti, in lingua francese e tedesca. 

La ricerca nell’ambito degli Studi di genere in Svizzera è oggi ben insediata, diversificata così come di qualità. Le istituzioni sono attive in vari campi e si sono federate nel network “Réseau Etudes Genre Suisse”. D’altronde, la Société suisse pour les Etudes Genre SSEGè stata fondata nel 1997.